Volontariato: un incontro per sensibilizzare gli alunni della Foscolo

Volontariato: Si è svolto martedì 19 novembre 2019, presso il Museo Didattico dell’Istituto Comprensivo “Foscolo” di Barcellona Pozzo di Gotto, un incontro sul volontariato con l’associazione CESV (Centro Servizi per il Volontariato di Messina), il cui motto è “Salvare la vita di tutti e rispettarla”. Il 6 dicembre è infatti la “Giornata Internazionale del Volontariato” e gli alunni delle classi prime della scuola secondaria di 1° grado sono stati sensibilizzati sull’argomento per poter partecipare con consapevolezza all’evento. Vi sono tante associazioni che fanno volontariato, in tanti settori: dall’aiuto alle famiglie in difficoltà all’aiuto agli anziani, ai bambini… In particolare ha partecipato all’incontro con i ragazzi un’associazione che si chiama “Angeli sull’asfalto”, il cui scopo è quello di prevenire gli incidenti stradali.

La presidentessa, Lucilla Barbasini, ha raccontato di aver vissuto sulla propria pelle il dolore per la perdita della figlia a causa di un incidente e ora si dedica ad evitare che ciò accada ad altri. La coraggiosa donna ha quindi ribadito che bisogna sempre guidare con prudenza e rispettare le regole imposte dal Codice della Strada, perché è molto pericoloso non farlo e si mette a rischio la propria vita, oltre che quella degli altri. Si sono poi susseguiti altri interventi molto importanti: uno è stato quello di Padre Gregorio, che di occupa da anni di supporto a chi ha più bisogno, il quale ha riaffermato l’importanza del diritto alla vita, che deve essere concesso a tutti e del quale nessuno può decidere quando farne a meno. L’altro è stato quello di un collaboratore dell’associazione che ha scritto una piccola favola nella quale racconta ed affronta il problema del bullismo tra i ragazzi, presente soprattutto nelle scuole e a causa del quale ci sono state molte vittime, quasi tutte minorenni. Un’altra associazione di volontariato presente da anni a Barcellona è inoltre l’AVUSS, la cui presidentessa Francesca Aricò ha raccontato agli alunni presenti della sua vita dedicata ad aiutare le famiglie bisognose, gli anziani e i bambini. Il suo impegno oggi è anche diretto ad aiutare tutte quelle persone che sono costrette a lasciare i propri paesi per migliorare le proprie condizioni di vita.

Credo che il tema del volontariato sia da porre in risalto dentro alle scuole e la sua diffusione tra i giovani è importantissima: apre la mente, stimola al dialogo, alla riflessione e soprattutto fa crescere la capacità di immedesimarsi in chi non è stato fortunato come noi. Perché, come diceva Madre Teresa di Calcutta, “Chi nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno, non è vissuto invano.

Sofia Bucolo

Classe I, Scuola Sec. di 1° grado “Foscolo” di Barcellona P.G.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.