Laboratorio di “Giornalino” dell’I.C. “Foscolo”: Opportunità e divertimento

Il laboratorio di “Giornalino” dell’I.C. “Foscolo”, offre agli alunni di prime, seconde e terze l’opportunità di partecipare a un laboratorio capace di far divertire i ragazzi, scrivendo e imparando a utilizzare delle piattaforme digitali, come RepubblicaScuola, su cui essi si sbizzarriscono migliorando anche la propria capacità di scrittura, spesso raccontando nei testi le proprie passioni oppure viaggi, visite guidate, storie… La fantasia di certo non manca nel laboratorio di giornalismo, e sicuramente neanche l’impegno. Infatti in quest’ora i ragazzi si impegnano affinché i loro lavori siano fatti bene e che siano utili per aumentare il punteggio della scuola, che svariate volte è stata la vincitrice del “Campionato Nazionale Scuole” come “Scuola che scrive di più”. Inoltre sulla piattaforma si possono condividere foto e disegni e la maggior parte delle volte finiscono su RepubblicaScuola o sul giornale online L’ETTORE, con il quale la scuola è in rete, temi o lavori svolti nelle classi.

Guardarsi intorno, viaggiare, ma anche essere meravigliati da sculture, opere, da artisti: queste sono le principali ispirazioni su cui contano i ragazzi per scrivere un testo e spesso la scuola partecipa a concorsi e molte volte essa è fiera di avere vincitori talentuosi. Dalle prime alle terze questa è una passione che accomuna tutti i ragazzi, nonostante gli anni e i ricambi naturali nella redazione. Oltre alla responsabile del laboratorio, prof.sse Munafò Michaela, anche gli insegnanti di classe, poi, aiutano gli alunni, dando consigli o idee. E’ un compito speciale quello di scrivere su Repubblica o sul L’ETTORE o sul Giornalino della scuola “FoscoloNews”, ma non bisogna prenderlo troppo seriamente. Certamente l’impegno e la fatica si devono fare sentire ma divertendosi, facendo ciò che ci piace e facendo crescere una passione che con il tempo potrebbe diventare un lavoro, sia come insegnante sia come vero e proprio giornalista!

Mi piace molto ciò che facciamo al laboratorio, è un’opportunità particolare e sei tu a decidere se volerla rifiutare o accoglierla per cominciare a costruire il tuo futuro su delle basi superficiali ma utili alla vita.

Chiara Munafò

Classe I, Scuola Sec. di 1° grado “Foscolo” di Barcellona P.G.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.