LA SETTIMANA DI LIBRIAMOCI: VISITA IN BIBLIOTECA

Settimana di Libriamoci a scuola, l’11 novembre gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado “Leonardo da Vinci” sono stati accompagnati dai docenti di Lettere, durante l’orario scolastico, presso la Biblioteca Comunale di Villafranca Tirrena. Appena entrati, dopo una grande accoglienza dalle bibliotecarie, si sono accomodati in due grandi tavoli, in cui si trovavano parecchi libri, di qualunque genere. Ricevuto il permesso, tutti hanno cominciato  a sfogliarli.

Successivamente le bibliotecarie hanno iniziato a parlare di questa biblioteca comunale. Lavorare in questo luogo non significa semplicemente prestare libri, ma ci possono essere vari incarichi. Infatti loro hanno il compito di numerare ogni singolo libro e catalogarlo nel suo genere. Tutti i libri sono sistemati in grandi scaffali suddivisi in: Libri della Sicilia, Libri per ragazzi/bambini, Enciclopedie e Libri di cultura generale. Inoltre c’è una sezione chiamata Scambialibro: donando un libro, si ha la possibilità di ottenerne un altro. Oltre al prestito dei libri, in biblioteca si organizzano particolari attività. Ad esempio il 9 novembre 2019 si è svolto l’“International games day”, un pomeriggio di giochi che coinvolge in modo internazionale alcune biblioteche con tornei, giochi da tavolo, sfide e laboratori a disposizione di appassionati di ogni età.

Alunni e docenti hanno poi letto alcune favole e alcune filastrocche di Gianni Rodari, per ricordare il centenario della sua nascita.

Finita questa visita, i ragazzi sono tornati a scuola commentando questa esperienza: è stata molto divertente e interessante e sono contenta che la scuola possa offrire queste opportunità per far appassionare i ragazzi alla lettura.

Veronica Arrigo II A Istituto Comprensivo Villafranca Tirrena

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.