INSIEME A “LIBERA” CONTRO LE MAFIE

21 marzo, Equinozio di primavera, un momento magico nel quale tutto si rinnova e rinasce. Ed è in questo giorno che si ricordano le vittime innocenti della mafia. È quello che hanno fatto i ragazzi dell’Istituto comprensivo “Salvo D’Acquisto” di Messina, durante una grande manifestazione tenutasi nella palestra dell’omonima scuola: hanno ricordato i nomi di tutti quelli che sono morti per essersi messi contro la mafia o che ne sono state vittime innocenti.

All’incontro, presieduto dal dirigente scolastico Prof. Pietro Ruggeri, hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Barcellona Emanuele Crescenti, il presidente del quartiere Zullo, il parroco don Giovanni della parrocchia Madonna della Pace. I loro interventi hanno sottolineato l’importanza della manifestazione organizzata dall’associazione “Libera” di don Ciotti e la valenza educativa e sociale della partecipazione di noi ragazzi.

Da parte nostra, tutti noi ci siamo preparati a questa giornata con impegno e serietà preparando: canti, presentazioni digitali e tanti, tanti cartelloni; ogni cartellone era molto bello e originale, ma tutti insieme rappresentavano il nostro urlo, il nostro NO, alla mafia.

L’associazione “Libera” lotta da anni contro la mafia e cerca di sensibilizzare un numero sempre più crescente di persone, ma soprattutto di giovani; saremo noi giovani infatti che domani avremo in mano le redini del nostro Paese e dobbiamo impegnarci per tutelarlo e proteggerlo, non possiamo permetterci di abbandonarlo nelle mani della criminalità organizzata.

In questo giorno molto speciale abbiamo imparato tante cose e abbiamo soprattutto rinnovato il ricordo di tutte le vittime innocenti della mafia; per fare in modo che non siano morte inutilmente, dobbiamo impegnarci a combattere per i nostri ideali, non dobbiamo trincerarci dietro l’omertà perché se stiamo in silenzio diventiamo complici dei mafiosi, li aiutiamo e collaboriamo con loro, anche se involontariamente. Perciò quello che dobbiamo fare è far sentire la nostra voce che unita a quella di mille altri può sconfiggere tutte le mafie.

 Ivan Guglielmo

Classe 3 sez. A Istituto Comprensivo “S. D’acquisto”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.