FAI, FONDO AMBIENTE ITALIANO

Giornata Di Primavera 2017

Come da tradizione consolidata, nell’ultimo week end di marzo il FAI, Fondo Ambiente Italiano, organizza la Giornata di Primavera 2017, la manifestazione più importante della sua attività annuale, arrivata ormai alla venticinquesima edizione. Per l’occasione, nei giorni 25 e 26 marzo, in tutta Italia, oltre alle proprietà del FAI, saranno aperti e resi fruibili luoghi, beni architettonici e aree a forte valenza ambientale normalmente chiusi o poco accessibili. Le visite saranno gratuite ma, ovviamente, è gradito un contributo volontario a sostegno dell’attività di organizzazione generale. La Delegazione Provinciale FAI di Messina quest’anno, per il capoluogo, ripresenterà la sempre affascinante Lanterna cinquecentesca del Montorsoli alla penisola di San Raineri, con i settecenteschi bastioni verso mare e, del tutto inedito, il vicino Bacino di Carenaggio.

In provincia si potranno visitare la Chiesa Madre e il Palazzo Larcan Russo in piazza Plebiscito, a Capizzi e il Parco Archeologico di Naxos con la Casa Rossa di Villa Caronia al lungomare di Schisò, Naxos. Come sempre si potrà richiedere la guida dei Ciceroni, ragazzi delle scuole medie e superiori, istruiti nell’occasione. Attenzione agli orari. Per Lanterna e Bacino a Messina: sabato 25, l’orario è continuo 9.30-17.00; domenica 26, prolungamento fino alle 17.30. A Capizzi: chiesa madre 10-13, quindi 16-20; Palazzo Larcan Russo: mattina ancora 10-13, pomeriggio si anticipa alle 15.30 e si chiude alle 20; per entrambe le giornate. A Naxos, infine, sabato e domenica: 9.30-13 e 15-19. Solo per Messina, c’è l’apertura anche venerdì 24 per visite programmate, riservate solo alle scuole. Orario 8-13. Le informazioni sugli altri siti siciliani e per tutta la penisola sono, ovviamente, reperibili in Rete: www.giornatefai.it.

 

LA REDAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.