Visitatori speciali ospiti a pranzo al Museo Regionale di Messina

Visitatori speciali ospiti a pranzo al Museo Regionale di Messina

Visitatori speciali: Occhi sgranati, sorrisi e tanta curiosità: c’è chi parla di esperienza straordinaria, chi semplicemente di un bel regalo, un dono che la città di Messina ha voluto fare in occasione delle festività natalizie a 100 visitatori speciali segnalati da associazioni che si occupano di solidarietà.

Sono i senza fissa dimora, persone disagiate in visita per un giorno al Museo regionale del capoluogo siciliano.

Visitatori speciali ospiti a pranzo al Museo Regionale di Messina

Ad accompagnarli nelle sale che ospitano tra gli altri capolavori del Caravaggio e di Antonello da Messina gli impiegati del museo, i volontari della Croce Rossa e dei Cavalieri di Malta che, per un giorno, il 29 dicembre, si sono trasformati in maitre e direttori di sala al momento del pranzo solidale offerto da molti messinesi. Tutti i cittadini hanno potuto partecipare versando una piccola quota per adottare il pranzo di una persona meno fortunata.

Il menù stellato, come lo chef che Heinz Beck, lo ha ideato per l’occasione, ha previsto: guanciale di vitello, purea di zucca, cavoletti di bruxelles e, come conclusione, cassata siciliana.

A volte basta poco per restituire speranza… I poveri non sono numeri a cui appellarsi per vantare opere o progetti, sono persone a cui andare incontro… Da invitare a casa per condividere un pasto e dire una parola amica”.

Papa Francesco
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.