“Compagni di penna” Scrittura è inclusione

L’Istituto Papareschi di Roma, in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura, è stato promotore del concorso  “Scriviamoci di più”, il quale si propone di avvicinare gli studenti alla scrittura.

Il percorso inizierà con la formazione di coppie di autori, “compagni di penna” di cui un alunno disabile, che vivranno emozioni tradotte in racconti letterari. Prima della stesura del racconto è prevista una fase di frequentazione della coppia. Il tutto sarà documentato tramite fotografie, diari e video, che in una sorta di backstage, consentiranno di raccontare il percorso fino alla stesura finale della storia.

Al progetto hanno aderito diversi soggetti tra cui Culturmedia e Opengroup per offrire supporto  tramite autori ed esperti di comunicazione affinché gli studenti siano stimolati e seguiti.

Due mondi che si incrociano, i ragazzi impareranno a comunicare e trasferire pensieri e creatività, a mettersi uno nella mente dell’altro. La mimica, la prossemica dei sorrisi e dei bronci, dei gesti e dei movimenti, dei simboli visivi e delle immagini diventeranno corredo del racconto scritto e leggeremo come saranno ‘tradotte’ nella piena condivisione.

A conclusione di questo viaggio creativo, saranno premiati i vincitori del concorso in una cerimonia pubblica che si svolgerà a Roma dove sarà diffusa la pubblicazione con la raccolta dei racconti.

Ben 200 parteciperanno all’evento finale di premiazione in cui saranno coinvolti i principali organi di stampa e le autorità.

Marica Genovese III C BS

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.