Alla scoperta di Malta

Come ben si sa, ogni anno alle classi terze della scuola secondaria di primo grado spetta la possibilità di un “viaggio d’istruzione”, ma non un viaggio come gli altri, bensì una sorta di “vacanza”, lontano dalle famiglie e dalla scuola. Quest’anno è stato il turno delle classi terze dell’Istituto Comprensivo “Foscolo” avere l’opportunità di fare un viaggio-stage d’istruzione di sei giorni a Malta, isola del Mediterraneo dal grande passato e dal grande fascino. Dopo aver risolto alcuni problemi organizzativi che inizialmente si sono presentati, finalmente si parte e, dopo aver raggiunto in autobus l’aeroporto di Catania, gli alunni, insieme ai loro docenti accompagnatori, hanno preso l’aereo … Direzione Malta! Mezz’ora di volo è bastata loro per arrivare a destinazione, e successivamente, durante il viaggio per andare all’albergo, già hanno potuto ammirare il bellissimo paesaggio.

Dopo aver visitato un po’ il luogo che li circondava, era anche giusto andare a riposare perché l’indomani ci sarebbe stata la prima lezione di inglese. Durante la seconda giornata i ragazzi, quindi, dopo aver fatto colazione, si sono messi in cammino alla ricerca dell’Istituto di Lingue che avrebbero frequentato, raggiungendolo poco dopo perchè molto vicino all’albergo. Arrivati all'”Istituto di Studi di Lingua Inglese” (IELS), ovvero una delle più importanti scuole di lingue di Malta, gli studenti hanno affrontato dapprima un piccolo test in modo che poi, in base al proprio livello, sarebbero stati suddivisi in tre gruppi diversi.

Alla fine del compito sono state loro spiegate le regole da rispettare nei giorni a seguire e, quando questa prima mattinata di stage è terminata, i docenti e alunni, dopo un abbondante pranzo, si sono diretti con l’autobus verso la capitale di Malta, Valletta o La Valletta, dove hanno in particolare visitato la Co-Cattedrale di San Giovanni Battista, capolavoro barocco in cui, oltre a trovarsi la sede dei Cavalieri di Malta, sono conservati due capolavori del pittore italiano Michelangelo Merisi, meglio conosciuto come Caravaggio: il “San Girolamo scrivente” e “La Decollazione di San Giovanni Battista”. Il successivo terzo giorno di viaggio, i ragazzi, dopo aver frequentato le solite ore di scuola, nel pomeriggio sono stati accompagnati dalla guida a Mdina, dove essi hanno potuto ammirare il palazzo di Sant’Anton con al suo interno un giardino meraviglioso pieno di fiori colorati e un lago con degli splendidi cigni.

La giornata seguente, la quarta, sempre di pomeriggio e dopo la lezione mattutina, i docenti hanno concesso agli alunni una visita al centro commerciale di San Julien per fare un po’ di shopping, tra un monumento e una cittadina da ammirare, rendendoli sicuramente molto felici. Il penultimo giorno i ragazzi hanno concluso il loro percorso di approfondimento di inglese conseguendo tutti l’attestato di frequenza e poi, lasciato l’Istituto di Lingue, hanno visitato le Three Citys, tra altro shopping e foto ricordo, in gruppo o da soli. Arrivati alla fine di questa esperienza è giunto infine il momento di ripartire, di tornare a casa, alla vita di sempre. Nonostante la tristezza per la sua conclusione troppo veloce, sicuramente è stato un viaggio che ha portato molte emozioni a tutti e lascerà un ricordo indelebile nella maggior parte dei ragazzi. Me compresa.

Ilaria Genovese

Classe III, Scuola Sec. di 1° grado “Foscolo” di Barcellona P.G.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.