LA GENTILEZZA E LA CORTESIA COLORANO I NOSTRI CUORI

Il 13 novembre si è celebrata in tutto il mondo la giornata della gentilezza, giorno in cui bisogna promuovere l’attenzione e il rispetto verso il prossimo, la cortesia dei piccoli gesti, la pazienza, la cura. Una pratica di attenzioni e buone maniere che rende migliori noi e gli altri e che dovrebbe riempire la nostra vita giorno per giorno. Ed è per questo che la scuola dell’infanzia di Porto Salvo ha fatto proprie queste buone abitudini già dall’inizio dell’anno scolastico attraverso “l’accoglienza gentile”, rituale giornaliero di saluto alle maestre a scelta o con un batti cinque o con un abbraccio o con un passo di danza…ed inizia così la giornata scolastica nel migliore dei modi.

Seguendo questa scia, abbiamo continuato a sviluppare i concetti dell’essere gentili mettendo in pratica, in distinte giornate, i giochi della gentilezza: la “caccia al tesoro delle parole gentili”, il “gioco dei cerchi-casa”, il “gioco del grazie-prego” e in ultimo il “cuore che unisce”, consistente nel ricomporre un cuore gentile che rispetta ed accoglie la ricchezza della diversità.

Nel giorno della celebrazione della giornata della gentilezza è stata realizzata dai bambini una scheda grafico-pittorica costituita da un cuore scomposto in tante tessere di un puzzle, da ritagliare e ricostituire su foglio colorato; abbiamo anche incontrato virtualmente la fata della gentilezza, protagonista di un brano letto in sezione ed il tutto si è concluso con lo scambio reciproco di medaglie realizzate dalle maestre e dai bimbi recanti il logo della ricorrenza” gentile”.

Ma non finisce qui…nel corso dell’anno, infatti, si cercherà di rafforzare, nelle varie occasioni, il significato e la bellezza dell’essere gentili, poiché siamo fortemente convinti che la gentilezza è un ingrediente essenziale per tenere insieme le persone, “è una catena che tiene uniti gli uomini” (Goethe), a qualsiasi livello di maturità, per non sprecare il patrimonio di rapporti umani che possediamo dalla nascita, per vivere meglio con sé stessi e con gli altri sempre.

Perché, parafrasando una frase tratta da un testo imparato e cantato dai bimbi della nostra scuola,

GENTILEZZA È COME UN ABBRACCIO,

È UN RAGGIO DI SOLE CHE CI SALVERA’….

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.