U CATALETTU

Il carnevale storico di Santa lucia del Mela

Il termine “cataletto” indica una barella o lettiga, per mezzo della quale, in tempi passati, si trasportavano malati, feriti e persino i morti, in tal caso veniva ornata   con drappi di stoffa più o meno pregiati. Al Cataletto si rifà il Carnevale Storico di Santa Lucia del Mela di cui noi, studentesse della classe IA della scuola secondaria di I grado, dell’Istituto Comprensivo di Santa Lucia del Mela, oggi vogliamo parlarvi. È una manifestazione che è stata ripresa da pochi anni dopo un’interruzione di quasi quarant’anni.  Tutto avviene in tre momenti ben distinti: si inizia la domenica con lo “sposalizio” durante il quale si celebra un finto matrimonio tra una donna vestita da sposo e un uomo vestito da sposa…beh non ci dimentichiamo che è carnevale!

Il secondo momento avviene il Martedì Grasso e riguarda il “processo a Carnevale” quest’ultimo viene accusato di golosità e ingordigia tanto è vero che muore con una “fraviola” di ricotta in bocca. Per il processo entrano in causa, in maniera burlesca, il dottore e il prete pronto per il funerale anche questo grottesco. Per la terza parte, quella del “Catalettu” che dà il nome alla manifestazione storica, viene messo in scena un finto corteo funebre del defunto Carnevale, alla fine del corteo viene bruciato sul rogo un fantoccio che raffigura lo stesso Carnevale e sta a significare la fine del divertimento e dell’allegria per lasciare posto alla quaresima. Tutta la manifestazione è arricchita da scherzi e tanto divertimento. Noi ci saremo anche quest’anno, voi, se volete, veniteci a trovare.

Maria Catena Accetta

Gloria Mazzù

 Martina Trio

Vita Vitale

Classe I A suola secondaria di I grado

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.