Un Baby sindaco speciale.

Giorno 27 marzo 2018, alle ore 18,00, dopo le elezioni a baby consiglio che si sono svolti in una mattinata scolastica, siamo stati invitati dall ’Amministrazione comunale, presso l’aula Consiliare, per eleggere il nuovo baby Sindaco.

Appena arrivati ci hanno accolto la vice sindaco Elisabetta Lombardo, l’assessore Impalà, la vice preside Anna Pagano, il Consigliere Genovese, e il Sindaco Antonino Campo. Ognuno di loro ha preso la parola ed ha spiegato ciò che ci apprestavamo a fare: hanno parlato che il percorso di cittadinanza attiva, intrapreso ormai da diversi anni, segna l’importanza della buona collaborazione tra le due istituzioni, quella politica e quella scolastica per il futuro inserimento di tutti i ragazzi alla vita sociale per essere cittadini responsabili e consapevoli. Subito dopo, ci hanno consegnato un foglio da compilare su cui c’era scritto il giuramento che ognuno di noi, facenti parte al baby consiglio ha dovuto recitato al microfono. Era il nostro impegno! Espletata questa procedura, l’assessore ci ha chiesto chi si voleva candidare per diventare baby Sindaco. Si sono presentati due candidati: Jul Guri, un compagno straniero così ben integrato nella nostra comunità luciese che i compagni lo hanno scelto a rappresentarli, e Michele Gitto, un nostro compagno della scuola primaria. Tutti e due hanno esposto i loro progetti. Sara Gitto e Celeste Donato, due del baby consiglio, sono state nominate scrutatrici dello sfoglio elettorale e con Nove voti è stato eletto Baby Sindaco Jul Guri e vice sindaco Michele Gitto.

Subito dopo il Sindaco, Antonino Campo ha messo la fascia al giovane Jul che, talmente emozionato, non riusciva neanche a ringraziare. La riunione si è conclusa con un rinfresco e tante foto

Per noi, giovani baby consiglieri, è stato molto bello e importante vedere e capire come si svolge la vita comunale. Siamo orgogliosi di farne parte e ci auguriamo di portare a termine in modo positivo il nostro mandato. Buon cammino a noi!

Il baby consiglio Santa Lucia del Mela

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.