Vincitori ad un concorso scolastico!

Terzo posto per la classe III F dell’I.C. “Boer-Verona Trento” di Messina nel concorso “PretenDiamo Legalità” promosso dalla Polizia di Stato

 

Durante il corso di quest’ultimo anno scolastico la nostra classe ha partecipato al progetto “PretenDiamo Legalità”. Nella prima fase siamo stati invitati ad un incontro presso la caserma “Calipari”, dove la dottoressa Irene Onolfo, commissario capo della Polizia di Stato di Messina, e i suoi colleghi ci hanno fatto vivere un’interessante esperienza alla scoperta dell’attività investigativa della Polizia. Con l’aiuto di alcuni video ci hanno raccontato come lavora la squadra mobile e la scientifica e successivamente siamo stati chiamati a risolvere due casi. Abbiamo osservato gli oggetti che vengono utilizzati durante le indagini e ci hanno mostrato come si prendono le impronte digitali con una speciale “polverina colorata”! Al termine dell’incontro ci hanno consegnato una copia del graphic novel “Il commissario Mascherpa. La rosa d’argento” e ci hanno illustrato le modalità per partecipare al concorso. Tornati in classe, ci siamo subito messi a lavorare con la nostra docente di italiano e abbiamo iniziato a buttar giù qualche idea per scrivere il finale dell’episodio del commissario Mascherpa! Con buona volontà e tanto impegno nell’arco di alcune settimane abbiamo realizzato il nostro lavoro. Il lavoro è stato portato avanti grazie all’aiuto di tutti e, anche quando alcuni di noi si sono assentati per partecipare alla gita scolastica a Tarvisio, gli altri hanno continuato a lavorare al testo e alla stesura dello storyboard che è stato fondamentale per realizzare la parte grafica. Una volta rientrati, ci siamo messi “all’opera” anche noi! In particolare, Miriam, seguendo le indicazioni della docente di Arte, ha realizzato le scene del fumetto, appena in tempo per essere consegnate prima della scadenza del concorso. La presentazione ufficiale del nostro lavoro alla giuria si è svolta il 4 aprile al Teatro “Vittorio Emanuele”, durante un evento a cui hanno partecipato tutte le scuole concorrenti. Quando è arrivato il nostro turno, siamo saliti sul palco molto emozionati e mentre scorrevano le immagini del nostro power-point, ognuno di noi ha letto la sua parte. Abbiamo apprezzato i lavori realizzati dalle altre scuole, che ci sono sembrati davvero interessanti e temevamo che il nostro non fosse premiato! La settimana è passata in fretta nell’attesa che arrivasse il 10 aprile, data dell’appuntamento successivo: la premiazione, organizzata sempre al teatro “Vittorio Emanuele” in occasione dell’anniversario della Polizia di Stato. Quel giorno all’ingresso del teatro c’era un lungo tappeto rosso che conduceva in platea e il palco era addobbato con bellissimi fiori gialli. L’orchestra ha accompagnato tutta la cerimonia e quando alla fine della mattinata è arrivato il momento della premiazione, tutto il teatro era in silenzio. Noi eravamo in ansia, non credevamo di poter vincere e quando hanno chiamato la nostra classe ci siamo sorpresi! Eravamo felici del risultato raggiunto! L’esperienza è stata molto significativa perché ci ha insegnato che con l’impegno e qualche “sacrificio” è possibile ottenere importanti risultati e, inoltre, ci ha fatto capire l’importanza di lavorare in gruppo. Siamo fiere della nostra classe! Un grazie speciale va alla nostra professoressa di Lettere, perché ha avuto fiducia in noi e ci ha sempre coinvolto e spronato ad impegnarci per superare le difficoltà! È stata un’avventura davvero incredibile e auguriamo a tutti di poter vivere a scuola esperienze come la nostra!

Il lavoro realizzato è visibile sul padlet consultabile al link: https://padlet.com/annalisaraffa/yph9u64k7lf1

Miriam Craparotta e Aurora Lotta, classe IIIF, I.C. “Boer-Verona Trento” Messina

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.