Valle Templi di Agrigento è il primo Parco archeologico certificato Covid free

Ad oggi è possibile visitare la splendida Valle dei Templi in completa sicurezza grazie a misure adottate a causa del Covid e percorsi disabili.

Così i turisti iniziano a ritornare, tanto che a giugno la Valle ha accolto 8mila visitatori, 3522 dei quali dall’8 al 25 giugno, ovvero al di là della settimana di gratuità voluta dalla Regione ad inizio mese. Un dato di certo non come quello degli anni precedenti ma di importante valore perché stanno a significare il miglioramento e la ripresa. 

Adesso, la certificazione è stata una bella spinta per il mercato internazionale in quanto il Parco ha messo a punto moltissime misure per garantire il pubblico e i suoi operatori così da essere il primo sito archeologico Virus free and safe, una certificazione ufficiale che nasce dal riconoscimento delle misure di prevenzione e protezione adottate. Inoltre con l’adozione dei percorsi di accesso per le persone con disabilità e con la certificazione di aver adottato tutte le procedure anti-Covid, la Valle dei Templi si pone all’avanguardia dei beni culturali in Sicilia e nel sud alla quale progressivamente tutte le altre strutture dovranno adeguarsi”.

La Valle dunque si visita con ingressi contingentati e orari precisi, percorsi in entrata e in uscita, dispositivi di sicurezza per i custodi, il personale di accoglienza e il pubblico: tutti accorgimenti che hanno giocato il loro ruolo per l’ottenimento della certificazione Virus free, rilasciata da GAe Engineering, ente esterno specialista di Safety Management.

Marica Genovese IV C BS

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.