Il piccolo principe, biblioteca per bambini e ragazzi nel cuore di Palermo

Il Piccolo Principe sta per compiere 9 anni, un’età perfetta per un luogo dedicato ai bambini e ai ragazzi. Era il 27 maggio del 2011 quando venne inaugurata la biblioteca comunale, in un stretto vicolo del centro di Palermo, cortile Scalilla al Capo, in una struttura che sorge sui ruderi di quelli che forse erano i saloni della adiacente chiesa di San Marco.

A scegliere il nome è stata la referente Anna di Marco che, fra gli obiettivi, si è sempre proposta l’invito a sognare, a non fermarsi alle apparenze ma ad andare fino in fondo su quello che si fa e, comunque, al piacere di riappropriarsi della fantasia.

Oggi la biblioteca conta circa 6000 volumi suddivisi per argomenti, non solo fiabe e classici per ragazzi ma anche temi più complessi, dalla Shoah alla legalità, e poi dizionari, edizioni rare, libri affascinanti non solo per le storie che raccontano ma anche per la particolarità delle pagine, come ad esempio libri con linguaggio della lis per bambini piccoli e libri per bambini speciali, autistici, dislessici, o libri che parlano della diversità al primo piano.

Presente anche uno spazio di intercultura con libri in cinese, tedesco, arabo, francese, inglese, spagnolo ecc..  Oltre i vari spazi, fra cui quello pensato per i bambini da 0 a 6 anni, la biblioteca ha anche un giardino suggestivo e arabeggiante, dove sono piantati alberi di melograno, corbezzolo, arancio amaro, alloro e banano, che ospita letture anche per le scuole.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.