Inaugurazione del nuovo anno scolastico: alla Zirilli partenza col botto!

Zirilli: il 9 ottobre scorso, forse per la prima volta nella storia della nostra scuola,il nuovo anno scolastico è stato inaugurato in modo insolito e per noi sorprendente.

Intorno alle ore 10.00 ci siamo spostati nella vicina Chiesa della Trasfigurazione dove è stata celebrata la Santa Messa, durante la quale il prete ci ha invitato a riflettere su aspetti importanti della Cristianità, da vivere e testimoniare concretamente  nella vita quotidiana di ciascuno di noi.

Il giovanissimo sacerdote ci ha coinvolto nella liturgia dialogando con noi e rendendoci protagonisti.   

Al termine della celebrazione, siamo ritornati a scuola dove, nel cortile addobbato a festa, ci attendevano un folto gruppo di genitori e, addirittura, gli animatori! Abbiamo trascorso una mattinata piena di colori, risate, musica, balli (perfino i prof si sono cimentati!) con nel cuore la voglia di affrontare al meglio i mesi che ci attendono, mesi di duro lavoro ma, sicuramente, anche di allegria e soddisfazioni.

Di certo, le premesse ci sono tutte. Il nostro nuovo Preside, il professore Alessandro Greco, lo sentiamo molto vicino al mondo dei ragazzi e questo non può che farci bene.

Abbiamo passato una mattinata a scuola assolutamente diversa, senza libri, quaderni, LIM…

Ma è stata anche una mattinata in cui abbiamo pregato insieme… un’emozione che non avremmo mai potuto pensare di provare in ambito scolastico, un’emozione grandissima.

In poche parole, una mattina, come l’hanno definita molti alunni, davvero fantastica!

Dopo un inizio così scoppiettante e piacevole, immaginiamo che sia possibile far diventare allo stesso modo l’intero anno, giusto?

Quindi … pronti, partenza, via …!

Buon anno scolastico a tutti: alunni, professori, collaboratori, genitori e, soprattutto, al nostro Preside, perché è stato grazie a lui che abbiamo avuto la possibilità di vivere una giornata indimenticabile!

Irene Torre  II A Zirilli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.