MOSTRA “PAGANINI ROCKSTAR”

Presso gli appartamenti del palazzo Ducale di Genova è stata allestita la mostra dedicata al famosissimo Niccolò Paganini, il più virtuoso musicista italiano dell’Ottocento.

L’artista è particolarmente conosciuto, oltre che per le sue doti artistiche, anche per il cosiddetto “patto col Diavolo”. Si diceva, infatti, che avesse firmato un accordo per poter suonare in modo affascinante e che il violino fosse lo strumento del diavolo. In molti lo credevano a causa della sua immagine, viso cereo e occhi infossati, senza denti tanto da sembrare uno scheletro.

In questa mostra, a cura di Ivano Fossati e Raffaele Mellace, che vogliono dedicare “Paganini Rockstar” e a Roberto Grisley, uno dei maggiori studiosi del musicista scomparso prematuramente nel luglio scorso senza mai aver avuto tempo di vedere la mostra realizzata, sono presenti contributi di talenti come i cantanti Fossati e Gianna Nannini, i quali raccontano le loro esperienze e mettono a confronto il modo di suonare con l’arte di  Paganini e  di Hendrix o, ancora, il ballerino Bolle che gli dedica un’esibizione.

È presente anche uno dei pochi ritratti di Paganini, una teca che contiene il suo violino, il “Cannone”, che fu creato da Guarnieri del Gesù e un’altra in cui si trova il frammento della Fender Stratocast che fu fracassata durante un’esibizione proprio da Hendrix.

Mentre si visitano le otto sale del percorso è possibile ascoltare la musica di Paganini e all’inizio si può ammirare una statua a lui dedicata da Jean Pierre Dantan che proietta l’ombra “del diavolo” sulla parete. Proseguendo si può osservare la sala dedicata al suo talento, quella dedicata alla nascita del suo personaggio dalle molteplici caratteristiche, una riguardante la sua vita, la sua passione e quella dedicata a Hendrix con i suoi costumi e il concerto che lo fece diventare una leggenda nel 1967.

Infine, si può assistere all’esposizione del Sound lab e ad una sezione dedicata alla liuteria. La mostra, aperta fino al 10 marzo 2019, è un’opportunità per tutti coloro che vorranno osservare dalla prospettiva musicale attuale l’arte del violinista genovese Paganini o, semplicemente, conoscere meglio uno dei geni della nostra cultura musicale.

Laura Siragusa III C BS

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.