Caldo abbraccio

Giungete dalla Siria, Libia,

Iraq e Guinea.

Verso l’Europa, su clandestini barconi,

vagabondate in mare.

Di stracci siete vestiti,

Il volto e le mani color terra,

la stessa terra che vi ha messo al mondo.

Per un istante vi sentite una sciagura,

e vorreste sparire dalla faccia della terra.

Eccovi su zattere in centinaia, e anche di più,

esausti di girovagare per mare,

atterriti da numerosi dubbi.

Eccovi in arrivo su una voluminosa nave tricolore

ove soffici coperte e zuppe calde

vi aspettano…

Ecco, siete arrivati in una terra ospitale

che vi regalerà un caldo abbraccio.

 

Mariagiovanna  De Gregorio

III E I. C. Mazzini – Messina

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.