Un mondo di problemi – Inquinamento e …

Sull’orlo del baratro

Ultimamente in TV si è molto sentito parlare dei gravi dilemmi che affliggono il nostro pianeta; un esempio sono le guerre che avvengono in tanti paesi, uno di essi è l’Africa, che pur essendo un paese ricco di risorse naturali, è uno dei continenti meno evoluti del pianeta.

Ogni anno in questo continente muoiono centinaia di persone, a causa della mancanza di cibo e acqua e del fatto che le popolazioni, pur dichiarandosi stanche di combattere fra loro, continuino a dichiararsi guerra.

I conflitti però non solo causano milioni e milioni di morti, ma devastano anche il pianeta, infatti, per costruire le armi e le attrezzature come gli aerei militari o i carri armati, vengono rilasciate molte sostanze tossiche nell’aria che vanno ad incidere sul clima, già molto instabile, contribuendo così al riscaldamento globale; oppure quando ci sono dei conflitti militari, a volte, vengono disboscate intere foreste per costruire basi strategiche o piste d’atterraggio, oppure si distruggono interi boschi a causa delle bombe che vengono sganciate allo scopo di eliminare le stazioni nemiche.

Tutto questo causa, insieme a molti altri fattori, delle conseguenze gravissime, che rendono incerto il futuro del pianeta. Già da adesso si possono vedere gli effetti che ha avuto l’insediamento umano sulla Terra : con il riscaldamento globale si è creato un buco nell’Ozono, un gas che filtra i raggi del sole riducendone l’effetto dannoso, senza il quale avremmo vari problemi, sia alla pelle che a molti altri organi; Il drastico cambiamento del clima ha portato allo scioglimento dei ghiacciai,habitat naturale di molti animali come leoni marini e pinguini, che, senza un luogo dove vivere, si stanno pian piano estinguendo. Purtroppo gli abitati dei poli non sono gli unici in pericolo poiché, con il riversamento dei rifiuti in mare e la pesca eccessiva, anche animali come le balene e le tartarughe sono a rischio, per non parlare poi di lupi, orsi, elefanti e molti altri ancora.

Insomma, il problema inquinamento è reale e pericoloso e se gli uomini non la smetteranno di pensare ai problemi futili come, cosa indossare per andare a gettare l’immondizia, non si renderanno mai conto che la vita che gli è stata offerta, sta scivolando via come sabbia tra le dita.

ILENIA GIORGIANNI, III C, – I.C. B. GENOVESE

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.