Roberto Sottile 3° classificato ai Campionati Italiani Indoor di tiro con l’arco.

Roberto Sottile nato il 2 gennaio del 2001, alunno della 4^ A Meccatronica del Majorana di Milazzo, studente serio e dal portamento fiero e deciso, sempre pronto nel dare   il meglio di sé sia nello studio che   nello sport.  Tira con l’arco da quasi quattro anni, iniziando con l’olimpico per scoprire subito dopo la passione per il tiro con il COMPOUND. Tesserato alla FITARCO, in forza alla società mamertina, la “PAMA Archery di Milazzo”, di cui è presidente Gianluca Stefanelli, un grande” innamorato” di questa disciplina sportiva, allenato dal pluri campione europeo Mike Palumbo, atleta –allenatore che ha fatto grande il tiro con l’arco in Sicilia.

Roberto è un vero campione, non solo perché detiene il primato sportivo con “l’arco scuola”, nei GSS studenteschi, con il punteggio di 348   su 12 serie di tiri, bersaglio di diametro 80 a 15 metri di distanza, ma ancora di più per i tanti successi ottenuti con il COMPOUND nelle varie competizioni regionali e nazionali.

Dopo avere vinto   il titolo regionale a Caltanissetta, fiducioso dei suoi mezzi è partito per i Campionati Italiani Indoor di tiro con l’arco di Rimini il 24 febbraio, nella categoria Allievi, dove ha ottenendo il terzo posto con il punteggio di 568, l’oro è andato a Antonio Brunello (Kappa Kosmos Rovereto) e a Giacomo Cuogo (Arcieri San Marco Stigliano) con 569.

La medaglia di bronzo conquistata a Rimini 2018 è dello stesso colore di quella vinta a Bari l’anno scorso, tutto questo ha certamente   lasciato un certo amaro in bocca a tutti i suoi sostenitori, che avevano assistito alla gara in diretta streaming, ancora più i campioni Stefano Caravello e Mariagrazia Filoramo che erano presenti alla competizione tricolore.  Il presidente Gianluca Stefanelli, subito dopo la gara, ha dichiarato: “Medaglia di bronzo… ad un solo punto dal primo posto e dal titolo… una freccia volata per un soffio, appena distante da quella linea che avrebbe regalato il primo posto!  …Arbitro… controllo. Non tocca! BRAVISSIMO comunque! “

Siamo certi che il nostro Roberto continuerà a scoccare le sue frecce alla conquista di nuovi successi.

Pippo Geraci

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.