Premiazione del Concorso “Paesaggi Geografici” – “Salone delle Bandiere” del Comune di Messina.

Giorno 17 novembre, gli studenti delle classi 3C e 3D della scuola Secondaria di I° ” Salvo D’Acquisto” si sono recati presso il Salone delle Bandiere del Municipio di Messina per assistere e partecipare attivamente alla premiazione del concorso proposto dall’ “Associazione Italiana Insegnanti di Geografia”.

La premiazione ha avuto inizio alle ore 9,30 con l’apertura dei lavori da parte della Prof.ssa Nancy Messina, presidente provinciale dell’associazione e organizzatrice dell’A.I.I.G. che ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato. Dopo un breve discorso la parola è passata alla presidentessa regionale, la professoressa Elena Di Blasi, che ha ringraziato le scuole partecipanti, sottolineando che il progetto era atto a valorizzare il rapporto tra la Geografia e i giovani. Questi ultimi devono imparare a   tutelare ed a preservare i beni paesaggistici che i luoghi geografici ci offrono. In seguito, la dirigente dell’Istituto G. Marconi di Pace del Mela, Prof.ssa Anna La Rosa, ha sottolineato che questo progetto ha aiutato i ragazzi a soffermarsi su aspetti ambientali e geografici della provincia messinese spesso sottovalutati. La partecipazione di tanti alunni a questo progetto evidenzia come sia importante l’attenzione della Scuola nei confronti della tutela e della difesa dell’ambiente e del paesaggio: ciò può aiutare i giovani a diventare più consapevoli nella salvaguardia di flora e fauna siciliani. La Prof.ssa Anna La Rosa si è infine congratulata con alunni ed insegnanti per l’impegno profuso nella realizzazione dei lavori.

Infine, la Prof.ssa Giuseppina Gambino, docente di geografia dell’istituto Pascoli-Crispi di Messina, ha ribadito quanto detto in precedenza dalle colleghe, delineando l’importanza della valorizzazione del paesaggio ambientale.

Si è passati quindi a presentare i lavori in concorso. La prima scuola a presentare il proprio, è stata la Pascoli-Crispi, che svolto alcune ricerche sulla storia, l’ubicazione e l’antico utilizzo del Ponte di Camaro. Successivamente alcuni alunni di altri istituti hanno esposto un lavoro in digitale sui Vulcani in riferimento al rapporto uomo-ambiente. Poi è stata la volta del nostro istituto “Salvo D’Acquisto”, il lavoro in concorso è stato coordinato dalle professoresse Clelia Stupia e Iolanda Caponata. Dopo una breve introduzione le docenti hanno dato la parola ad un gruppo di ragazzi che hanno presentato dettagliatamente l’area geografica di Capo Peloro, descrivendo i differenti aspetti che la caratterizzano quali la flora, la fauna tipica, l’economia costituita dalla coltivazione dei mitili, e riportando leggende collegate all’origine dei laghi di Ganzirri. Il lavoro è stato molto apprezzato anche perché realizzato con il software Emaze.

Una delle ultime scuole a presentare il proprio lavoro è stato l’istituto Giovanni XXIII, gli alunni, nello svolgere questo progetto, hanno deciso di descrivere le criticità della zona in cui è ubicata la loro scuola, proponendo cambiamenti e migliorie volte alla rivalutazione di quell’area.

La giornata si è conclusa con la premiazione di tutti gli istituiti partecipanti, ai quali sono stati conferiti riconoscimenti quali targhe e attestati.

Sara Squatrito Classe IIIC   I.C. “Salvo D’acquisto” Messina

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.