RAGAZZI DI IERI O RAGAZZI DI OGGI?

I ragazzi di una volta erano molto più semplici, meno arroganti; non pensavano ad avere le scarpe che hanno tutti, i vestiti firmati, i cellulari di ultima generazione. Si divertivano in modo sano, stando semplicemente insieme.

I ragazzi di oggi, invece, sono molto peggiorati.

Come lo sappiamo? Da ciò che ci raccontano i nostri genitori, dai valori che ci hanno insegnato ed è grazie a loro che sappiamo distinguere le cose giuste da quelle sbagliate.

I ragazzi di oggi sono molto peggiorati perché dicono parolacce, le ragazze a volte anche più dei maschi, pensano molto all’aspetto esteriore e poi sono vuoti dentro, vogliono sembrare più grandi e perciò anticipano i tempi perdendosi il bello della loro età.” Gli anni passano- ci dicono i nostri nonni e non torneranno più”. Ma è tutto così negativo? No! Ci sono anche degli aspetti positivi nell’essere giovani oggi: si è più veloci nel pensiero e autonomi nell’uso della tecnologia e nell’organizzazione del lavoro; si è più curiosi e quindi più desiderosi di scoprire e apprendere cose nuove. Basta andare su google e ti si apre il mondo… ma forse la curiosità viene meno avendo tutto predisposto?

Dunque come si risolve la questione?

Noi proponiamo di non usare in modo eccessivo la tecnologia che porta ad isolarsi e, se usata in modo sbagliato, può diventare pericolosa, di stare di più all’aria aperta, di frequentare gli altri e, comunque, di fare del proprio meglio per migliorarsi sempre di più. Non occorre certo essere sempre connessi ad una chat per sentirsi vivi.

I E Istituto Comprensivo Primo 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.