Mini-turbine per avere energia ‘low-cost’ dall’acqua (da Ansa.it)

index

In concorso al Premio europeo degli Inventori a Lisbona

Trasformare qualsiasi ‘cascatella’ d’acqua, anche un semplice gradino, in una mini centrale elettrica. E’ il sogno di Miroslav Sedlacek, del Politecnico di Praga, che ha sviluppato il prototipo di mini-turbine capaci di produrre energia sfruttando i ‘vortici’ dell’acqua. Il progetto è tra i finalisti del Premio Europeo degli Inventori che si svolge il 9 giugno a Lisbona.

Gli inventori delle mini-turbine per avere energia low-cost dall'acqua (fonte: European Inventor Award/Epo)
Gli inventori delle mini-turbine per avere energia low-cost dall’acqua (fonte: European Inventor Award/Epo)

“Usare l’acqua per produrre energia elettrica non è facile come può sembrare”, ha spiegato Sedlacek. “Le moderne turbine – ha aggiunto – usate nelle dighe hanno infatti bisogno di un flusso costante di acqua che deve arrivare con una velocità piuttosto alta, grazie alle turbine ‘a vortice’ basta invece che l’acqua cada da appena 20 centimetri, un semplice scalino”. Il segreto di queste nuove turbine è nella forma del rotore, la componente che viene messe in moto dal flusso d’acqua e il cui movimento viene poi trasformato in energia elettrica.

Al posto di usare pale, come funzionano ad esempio i tradizionali mulini, queste turbine sfruttano la creazione del movimento vorticoso che prende l’acqua scendendo verso il fondo. Una soluzione estremamente semplice ma che permette di creare energia elettrica da qualsiasi dislivello, anche di appena 20 centimetri, e costi bassissimi. Una sola turbina è in grado di generare 10 kilowatt ora al giorno con un’efficienza superiore al 50%, energia sufficiente per rispondere alle esigenze di 5 famiglie europee oppure di un intero villaggio africano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.