30 artisti, che hanno esposto a Mezzojuso, donano le loro opere al Cro di Aviano

Ricerca è creatività, Arte è solidarietà, bellezza

Coloriamo la Sofferenza

 

“Abbiamo portato il calore della terra di Sicilia a chi soffre, abbiamo donato le opere degli artisti che hanno esposto alla Collettiva di Mezzojuso ad una delle eccellenze oncologiche d’Italia, il Cro di Aviano; stiamo provando a colorare la sofferenza poiché la ricerca è creatività, è solidarietà, è bellezza”: è visibilmente soddisfatto ed emozionato il maestro Roberto Guccione al suo rientro in Sicilia dopo la cerimonia, particolarmente intensa e toccante, in cui sono state donate una trentina di opere di importanti artisti di varia nazionalità al Centro di Riferimento Oncologico.

Il Direttore Generale del Centro di Riferimento Oncologico, Mario Tubertini, ha ringraziato lo stesso Guccione, gli artisti – alcuni dei quali in Istituto per l’occasione – spiegando di aver da subito apprezzato ed aderito alla proposta perché, ha detto ancora, ci sono attività collaterali molto importanti, in determinati frangenti e circostanze della vita dei Pazienti, tanto quanto il percorso clinico.

Silvia Franceschi, Direttore Scientifico, ha aggiunto che anche nella medicina e nella scienza c’è molta creatività e che alcune delle tele donate risulteranno particolarmente stimolanti per i ricercatori del Cro. Danilo Signore, vice sindaco di Aviano, si è congratulato per questo eccezionale connubio tra arte e Istituto innescato, anche, da questa straordinaria collettiva.

Il maestro Roberto Guccione si è recato ad Aviano con il responsabile della comunicazione dell’associazione La Via dell’Arte, Valerio Martorana, che ha moderato i lavori della conferenza stampa, l’artista Giuseppe Zito e Salvatore Burriesci, presidente dell’associazione Le Aquile di Mezzojuso.

“Gli artisti hanno donato un pezzo del loro cuore alla comunità scientifica, questo è il nostro modo di fare arte, tributando, con la nostra presenza, anche quei figli della nostra terra che in questo Istituto portano alto il nome della Sicilia” ha concluso il maestro Guccione.

A far da guida alla delegazione nella struttura del Cro ci ha pensato il prof. Vincenzo Canzonieri,  anatomo patologo di origini comisane. Presenti anche le artiste Lauretta Bortolan ed Elena Cappelletti.

Ad Aviano non sono mancati, infine, i saluti di Salvatore Giardina, sindaco di  Mezzojuso e di Maria Rita Schembari, sindaco di Comiso; quest’ultima ha voluto rendere omaggio ai dirigenti del Cro poiché Comiso risulta essere la città natale del maestro Guccione e del prof. Vincenzo Canzonieri, da martedì anche professore associato di anatomia patologia all’Università di Trieste.

Ecco l’elenco degli artisti che hanno donato le loro opere: Eleonora Ragonesi, Graziella Puccia; Daniela Bussolino; Mary Anne Zammitt; Mario Vittoria; Carla Pistola; Stefania Chiaraluce; Pamela Iuvara; Chiara Rappisi; Erzen Sylisufi; Noemi Gizzi; Giusy Siragusa; Paola Grillo; Franco Carletti; Anna Ottaviano; Sara Occhipinti; Silvana Mellacina; Mario Perrotta; Rosanna Malandrino; Angelo Criscione; Claudio Schembari; Amelia Perrone; Lauretta Bortolan; Silvana Amarù; Ivana Guarini; Salvatore Valenti; Giuseppe Zito; Nelly Fonte, Vincenza Iuvara ed Elena Cappelletto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.