Premiati gli alunni del Majorana al concorso OggiMilazzoInClasse

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.lettore.org/home/wp-content/plugins/count-per-day/counter-core.php on line 44

Giorno 29 Maggio, al Palazzo D’Amico di Milazzo, si è svolta la premiazione a conclusione del concorso “OggiMilazzoInClasse”.

A precedere la premiazione, una conferenza sulle fake news che è stata introdotta dalla dottoressa Rossana Franzone, direttrice del giornale online Oggi Milazzo e organizzatrice del concorso “Una città raccontata dagli studenti”, giunto alla terza edizione.

Insieme a un nutrito gruppo di studenti delle otto scuole di Milazzo, istituti secondari di I e di II grado, abbiamo assistito e preso parte a un coinvolgente dibattito su questo nuovo fenomeno che riguarda soprattutto i social.

Sono intervenuti Orazio Aleppo, caposervizio della redazione Rai di Catania, Emilio Pintaldi di Tgs, conduttore del talk di successo Malalingua in onda su Tcf e collaboratore della principale radio di Stato Tedesca e Maurizio Licordari, uno dei volti del Tg di Rtp, collabora con la Gazzetta del Sud, il Giornale di Sicilia ma anche Sport Mediaset e Premium Sport.

Presenti nella splendida Sala della Biblioteca comunale dal soffitto riccamente affrescato, la comandante della Polizia Municipale Gisella Puleo, il tenente Michele Puzzo della Compagnia dei Carabinieri di Milazzo, il capitano della Guardia di Finanza Michele Milazzo, il sottotenente di Vascello della Capitaneria di Porto Fabio Plutino e il sindaco Giovanni Formica che, intervenendo al dibattito, ha espresso il suo parere sulle fake news, dando prova di un’ampia conoscenza dell’argomento.

Ulteriore prestigio e rilevanza sono stati conferiti alla mattinata dagli interventi video e telefonici di alcuni illustri ospiti, quali il professore Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina, e il direttore del Tg1, Andrea Montanari.

Attraverso alcuni esempi ci è stato possibile comprendere meglio quali sono le cause che hanno alimentato la nascita e lo sviluppo delle fake news. I social rappresentano degli amplificatori di notizie false che non hanno quindi alcuna attendibilità ed è proprio questo lo scenario col quale i mezzi di comunicazione e i giornalisti debbono oggi confrontarsi poiché ormai l’informazione veicola soprattutto nel web. È imprescindibile, abbiamo appreso, recuperare la dimensione etica dell’informazione ed attrezzarsi per decodificare le fake news… o bufale.

Dopo aver attentamente ascoltato le parole degli ospiti presenti in sala noi studenti, abbiamo rivolto loro delle domande, a cui tutti hanno risposto esaustivamente e cordialmente.

Infine, è giunta l’ora della premiazione e così i dirigenti presenti in sala e i docenti referenti hanno avuto modo di dare il giusto merito ai tutti i ragazzi che con impegno e diligenza si sono confrontati con una tipologia di scrittura non prettamente scolastica.

Gli alunni, divisi tra scuole medie e superiori, sono stati premiati in base alle seguenti categorie: attualità, cronaca, al microfono, sport e scuola.

La nostra scuola ha visto premiati: Davide Rosa e Francesco Valenti della classe II C BS con l’articolo “L’atleta paraolimpica Nicole Orlando a papa Francesco: continua così il tuo lavoro spacca.

Un premio speciale è andato all’articolo che ha ricevuto maggiori visualizzazioni: con 7201 visualizzazioni, ha vinto l’articolo dal titolo “Nuovi scenari da affrontare: uso consapevole della rete”  orgogliosamente presentato al concorso dalle sottoscritte.

Melissa Bilardo e Carlotta Giovenco III C BS

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.