“Don Chisciotto senza Mancia”

Grandi emozioni e risate ha suscitato nei ragazzi della scuola secondaria di 1° grado “Foscolo” l’aver assistito sabato 12 maggio alla versione comica del romanzo “Don Chisciotte della Mancia” di Miguel Cervantes, presentato presso l’Oratorio Salesiano “Don Bosco” di Barcellona Pozzo di Gotto con il titolo “Don Chisciotto senza Mancia”. Organizzato dalla compagnia “Savio Arte” con la regia di Giusi Pino, lo spettacolo è stato interpretato da attori e ballerini che frequentano proprio l’oratorio e l’intera commedia è stata interpretata in dialetto barcellonese, soprattutto perché la città in cui è ambientata era proprio Barcellona Pozzo di Gotto. Il personaggio principale, Don Chisciotto, ha un sogno: diventare cavaliere e avere uno scudiero su cui poter contare. Decide allora di realizzare un cavallo e assumere come suo scudiero suo cognato. Sua moglie, essendo poco carina, viene lasciata, così Don Chisciotto può sposare una fanciulla di Acqua Calda. Tutta la popolazione li scambia per pazzi e dice che il loro sogno non si potrà mai avverare per le scarse capacità. L’ex-sposa però non vuole lasciarlo e decide di vestirsi e assomigliare il più possibile alla fanciulla adorata. Quando arriva il giorno delle nozze, don Chisciotto ci casca in pieno, ma appena la donna si toglie il velo, nota il suo brutto viso e subito capisce che non è la “fanciulla d’Acqua Calda”.

Alla fine egli riconosce il suo sbaglio e si riprende la sua amata, con la quale fin da piccolo aveva trascorso molto tempo. Per concludere questo favoloso spettacolo teatrale sono stati presentati tutti i personaggi e, con gli applausi sentiti, si è capito che questa è stata per i ragazzi una commedia divertente e interessante. Tutti gli alunni così sono ritornati a casa con un incredibile ricordo di aver assistito ad uno spettacolo piacevole e molto significativo.

Ilenia Scarpaci

Classe I, Scuola Sec. di 1° grado “Foscolo” di Barcellona P.G.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*