Alunni del Majorana volano a Roma per la fase Nazionale dei Giochi della Chimica

Ogni anno gli studenti delle scuole secondarie superiori si misurano in una gara organizzata dalla Società Chimica Italiana (SCI), i Giochi della Chimica. Gli studenti in gara devono risolvere dei test di chimica inerenti al loro percorso di studi. Per questo sono suddivisi in tre classi di concorsi: A, B e C. Della classe A fanno parte gli studenti del biennio di tutte le scuole superiori, alla classe B gli studenti del triennio dei licei e alla classe C quelli del triennio degli istituti tecnici specializzazione chimica. La gara è suddivisa in due fasi, la prima è quella regionale, la seconda quella nazionale. Quest’anno, la fase regionale si è svolta sabato 21 aprile nelle sedi delle Università siciliane, dove si sono recati gli studenti, accompagnati dai docenti che li hanno allenati per la gara. Sedici studenti del nostro Istituto, otto per la classe A e altrettanti per la C, accompagnati dalla Prof.ssa Francesca Campanella, che ogni anno seleziona e allena i nostri alunni con impegno e passione, si sono recati al Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche e Ambientali (CHIBIOFARAM) dell’Università di Messina, al polo Annunziata, hanno partecipato alla fase regionale dei Giochi della Chimica. Anche quest’anno, come per quelli passati, c’è stato un risultato molto soddisfacente per il Majorana.

Gli alunni Carmelo Gitto e Andrea Magazzù si sono classificati rispettivamente primo e secondo nella classe C, proprio per questo, rappresenteranno la Sicilia alla fase nazionale della gara che si svolgerà il prossimo 17 maggio a Roma. Al quarto posto della classe C si è classificato un altro nostro alunno, Mattia Micciancio della V D BA. Anche un alunno della classe A, Alexandru Cristescu della II A CM, si è classificato al X posto. La Sicilia non sarà rappresentata nella gara nazionale solo dagli alunni del nostro Istituto. Per la classe A sarà presente Samuele Sanfilippo del Galileo Ferraris di S. Giovanni La Punta, per la classe B Stracqualursi Carlo, del Galileo Galilei di Catania.

La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 4 maggio, nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università di Catania. A presiedere la manifestazione è stato Prof. Giuseppe Musumarra, presidente della SCI sezione Sicilia.

Dopo i saluti di rito dei Professori Roberto Purrello (Direttore del Dipartimento Scienze Chimiche dell’Università di Catania), Salvatore Sortino (Scuola Superiore di Catania) e del presidente Musumarra, il Prof. Roberto Zingales, dell’Università di Palermo, ha tenuto un interessante seminario che ha avuto come oggetto “La Chimica nella Storia dell’Uomo”.  In seguito ha avuto la premiazione dei primi dieci classificati nelle tre classi di gara. Tutti sono stati premiati con diploma di merito, libri, portachiavi. Ai primi tre classificati, sono stati assegnati anche le medaglie d’oro, argento e bronzo, e una coppa ciascuno. Anche le scuole hanno ricevuto una targa per gli alunni classificati dal primo al quinto posto. Infine, il Prof. Musumarra si è complimentato con i ragazzi premiati e in particolare con chi rappresenterà la Sicilia a Roma e ha esortato tutti a intraprendere gli studi universitari di chimica, augurando una carriera ricca di successi.

Ai nostri studenti premiati va il plauso perché portano in alto il nome del Majorana.  A Carmelo Gitto e Andrea Magazzù porgiamo in grosso in bocca al lupo, affinché possano avere un ottimo risultato nella fase nazionale e, chissà possano gareggiare per partecipare alla 50a edizione delle Olimpiadi Internazionali della Chimica che si svolgeranno a Praga e Bratislava dal 19 al 29 luglio 2018.

Inoltre, auguriamo ai vincitori e a tutti gli altri alunni del Majorana che hanno partecipato alla fase regionale della gara, di poter avere una brillante carriera di studio e lavorativa nel campo della chimica.

Rosario Saccà

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.