Omaggio a Nino Pino Balotta nel trentennale della sua morte

“Nino Pino indipendentista e tanto altro” conferenza in occasione della mostra al Villino Liberty di Barcellona P.G.

Ultimo incontro dedicato a Nino Pino Balotta, giovedi 7 dicembre alle ore 16,30

La Città Metropolitana di Messina, V Direzione, Servizio Cultura, nell’ambito della mostra dedicata a Nino Pino Balotta in occasione del trentennale della sua morte, attualmente in esposizione presso  il Villino Liberty di Barcellona P.G., organizzerà l’ultimo incontro dedicato a Nino Pino Balotta. Nella conferenza sarà approfondito il ruolo di Nino Pino Balotta nei movimenti politici sviluppatisi nel messinese negli anni ’30 e ’40 del secolo scorso ed in particolare la sua appartenenza al movimento indipendentista.

L’incontro avrà luogo giovedì 7 dicembre, alle ore 16,30, presso i locali del Villino Liberty. Dopo i saluti della dott.ssa Anna Maria Tripodo, dirigente della V Direzione, introdurrà i lavori Nino Costa, fiduciario e curatore dell’Archivio Nino Pino Balotta, che commenterà alcuni documenti inediti ed originali, attualmente in esposizione nella mostra, riguardanti la corrispondenza tra Nino Pino ed alcuni militanti del movimento indipendentista unitamente ad altro materiale documentario importante ai fini della ricostruzione storica in argomento. Interverrà, quindi, il prof. Giuseppe Restifo, ordinario di Storia Moderna dell’Università di Messina con una relazione dal titolo “Nino Pino indipendentista e tanto altro”. Modererà i lavori la dott.ssa Angela Pipitò, responsabile del Servizio Cultura della Città Metropolitana di Messina.

L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con le Pro Loco “Alessandro Manganaro“ e “Nomos di Manno”, l’ UTE (Università della Terza Età), il “Museo Cassata” e l’ ”Accademia Musicale Artistica Culturale” di Barcellona.

La mostra su Nino Pino Balotta inaugurata il 15 novembre scorso, sarà visitabile fino al  15 dicembre 2017, presso i locali del Villino Liberty, tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 20,00.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*