IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO: I BENEFICI DELLA PRIMA COLAZIONE

La maggior parte delle persone, specialmente gli adolescenti, saltano la prima colazione, perché si svegliano già sazie, a causa di una cena abbondante consumata la sera precedente o per mancanza di tempo. Eppure questo pasto è indispensabile per affrontare con il piede giusto tutto il resto della giornata.

La fretta può risultare un grosso ostacolo per una sana e corretta colazione, ma si può affrontare svegliandosi dieci minuti prima. Il problema della pancia piena al risveglio, invece, si può risolvere molto facilmente, mangiando un po’ meno la sera.

Perché questo pasto dovrebbe assolutamente essere incluso nella nostra giornata? Per comprendere meglio l’importanza di una colazione completa ed equilibrata, è opportuno chiarire alcuni concetti.

­Durante il digiuno notturno il corpo utilizza le riserve di zucchero presenti nel fegato, sotto forma di glicogeno, che, di conseguenza, al risveglio saranno già in fase di esaurimento. Eliminando la colazione, il corpo è costretto a “bruciare” le proteine muscolari e, in minor quantità, i grassi di riserva per produrre l’energia per l’intera mattinata. Dunque risulta senz’altro conveniente consumare un pasto ricco e completo, poiché, oltre a reintegrare i prodotti persi durante il sonno, fa in modo che il resto della giornata sia più equilibrato ed ordinato dal punto di vista alimentare. In sostanza mangiare meglio al mattino scandisce il ritmo dei pasti durante il resto della giornata, impedendo così di assumere troppe calorie nei momenti più sbagliati, in particolare la sera, il momento in cui ne abbiamo meno bisogno e soprattutto quando il nostro corpo non è predisposto a ricevere grossi quantitativi di cibo, né tanto meno ha la possibilità di smaltirli, quindi tende ad accumulare.

La regolazione del metabolismo è solo uno dei tanti benefici che una buona colazione garantisce al nostro organismo: essa, infatti, influisce enormemente su concentrazione e attenzione, contribuisce naturalmente al mantenimento del peso forma, poiché appena svegli il metabolismo si attiva rapidamente e permette così un migliore assorbimento delle calorie, ma soprattutto riveste  un ruolo fondamentale nel controllo della glicemia e, quindi, nella prevenzione di malattie come il diabete mellito.

Quali sono gli alimenti più indicati per una corretta colazione?

colazione

Primo fra tutti il latte, in quanto costituisce un’importante fonte di calcio e di proteine, caratteristica che lo rende indispensabile nell’alimentazione dei bambini. Una possibile alternativa è lo yogurt che, come il latte, garantisce un modesto contenuto proteico, ma che fornisce, inoltre, un apporto di fermenti lattici, sali minerali e vitamine. Naturalmente i carboidrati non possono mancare in una corretta colazione, per cui è opportuno consumare pane, biscotti, cereali oppure fette biscottate con un velo di marmellata, miele o burro, unite a frutta fresca o spremute. Non bisogna dimenticare di aggiungere anche una giusta porzione di frutta secca, molto utile per il controllo dei livelli di colesterolo nel sangue ed estremamente ricca di ferro, sali minerali e vitamine A, E, C e K. In sostanza, la colazione ideale dovrebbe contenere almeno un latticino, yogurt o latte, una manciata di frutta secca oppure un’abbondante porzione di frutta fresca e infine, una buona dose di carboidrati. Tutto certamente dipende dalle esigenze che ognuno di noi possiede.

In base ai propri gusti si può anche scegliere di consumare una colazione salata, basata su un maggiore apporto proteico. Questo tipo di colazione è tipica dello sportivo, in quanto uno degli effetti principali dell’allenamento è proprio il consumo del tessuto muscolare che, richiedendo un continuo rinnovo giornaliero, va rigenerato grazie all’azione altamente plastica svolta dalle proteine.

Arianna Torre,  Della Candelora   Debora

3 C BS

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*