ACQUA: UNA RISORSA INDISPENSABILE

Allerta siccità: gravi i danni per l’agricoltura. A rischio il futuro della Terra.

Negli ultimi anni il problema della siccità è diventato sempre più grave. In particolare l’inverno e la primavera 2017 si sono classificate rispettivamente al terzo e al secondo posto tra le meno piovose dal 1800. L’emergenza idrica riguarda tutti i settori, ma i suoi effetti negativi si fanno sentire soprattutto sull’agricoltura. Infatti la Coldiretti ha stimato danni sulle coltivazioni per quasi un milione di euro.
La carenza di acqua potabile riguarda anche le città, molti sono stati i comuni che hanno dichiarato lo stato di calamità. A dare prova evidente della gravità della situazione sono i fiumi e i laghi italiani: la portata del Po’ è del 65% al di sotto della media stagionale, il lago Maggiore, rispetto al giugno 2016, è sotto di 40 cm, il lago di Garda di 59 cm, e addirittura il lago di Bracciano, principale risorsa idrica di Roma, è sotto di 1,40m.
Questa grave situazione è dovuta in massima parte alla anomalie climatiche verificatesi negli ultimi trent’anni.
Secondo il WWF in Italia circa un quinto del territorio è a rischio desertificazione. Le cause di queste variazioni climatiche sono diverse e dipendono in massima parte da fattori estranei alla volontà dell’uomo  (attività solare, inclinazione dell’asse terrestre, eruzioni vulcaniche…..ecc.).
Spesso però anche il nostro comportamento e l’uso scorretto che facciamo di questa preziosissima risorsa contribuiscono ad aggravare la situazione.
E’ noto che la rete idrica italiana non è del tutto efficiente, ed è stato calcolato che su ogni 100 litri di acqua immessi se ne perdono circa 39. Lo spreco di acqua che quotidianamente viene fatto nelle abitazioni è enorme. Inoltre si potrebbe riutilizzare l’acqua dei depuratori per l’agricoltura ed evitare di inquinarla con detersivi e prodotti chimici.
Come tutti sappiamo l’acqua è un bene fondamentale.
La responsabilità del futuro del nostro pianeta ricade soprattutto su di noi: ognuno di noi dovrebbe avere ben a mente che senza l’acqua la vita non è possibile e quindi adoperarsi con tutti i mezzi al fine di evitare sprechi.

Simone Gulletta

Classe IIA Istituto Comprensivo,2 “S. D’Acquisto”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*